+39 010 372-4544   -    azeta@azetaviaggi.com

L'ARGENTINA DI AZETA: SULLA ROTTA DI MAGELLANO DALLA TERRA DEL FUOCO ALLE CASCATE DI IGUAZU’!

L'ARGENTINA DI AZETA: SULLA ROTTA DI MAGELLANO DALLA TERRA DEL FUOCO ALLE CASCATE DI IGUAZU’!
Questo tour è un creazione esclusiva di Azeta frutto della nostra esperienza di oltre 40 anni. In questo viaggio si toccano tutti i punti MUST dell'Argentina, e si visitano le attrazioni piú acclamate, ma anche quei posti che solo un locale conosce.
Lasciatevi accompagnare attraverso esperienze gastronomiche, monumenti naturali riconosciuti dall'Unesco e dalle meraviglie piú indimenticabili di questo paese.
Prezzo: 
4490,00
Numero di notti: 
10
Partenze: 
Di gruppo a date fisse
Minima Pax: 
2
Difficoltà: 
Medio
Date: 
Mercoledì, Febbraio 1, 2023
Supplementi: 

QUOTA BASE:
Euro 4.490,00 per persona in camera doppia - min. 20 partecipanti
Euro 4.610,00 per persona in camera doppia - min. 15 partecipanti
Supplemento camera singola Euro 950,00

DA AGGIUNGERE:
Tax Aeroportuali (ad oggi - da riconfermare) Euro 450,00 a persona
Assicurazione Annullamento/Medico*/Bagaglio/Covid da Euro 180,00

La quota comprende:
- Voli intercontinentali ed interni con Aerolíneas Argentinas in economy da Linate via Roma (soggetti a riconferma), bagaglio da stiva incluso. Possibili partenze da altre città.
- Sistemazione in camera doppia standard negli alberghi indicati (o similari), con prima colazione inclusa
Pasti menzionati in programma: 1 pranzo, 5 cene + cena tango show + pasti durante voli
- Trasferimenti privati in loco come da programma
- Visite ed escursioni incluse come indicate nel programma
Tasse ingresso ai Parchi incluse
Guide locali parlanti italiano durante le visite private; guide locali multilingue durante le navigazioni collettive
ACCOMPAGNATORE AZETA VIAGGI dall’Italia per tutta la durata del viaggio
- Kit di viaggio esclusivo Azeta

La quota non comprende:
- Tasse aeroportuali (ad oggi - da riconfermare) circa Euro 450,00 per persona
- Polizza annullamento, medico*/Covid-19 e bagaglio: a partire da Euro 180 a persona in camera doppia
- Pasti non espressamente menzionati in programma (9 pranzi e 4 cene)
- Bevande ai pasti
- Eventuale adeguamento valutario e/o carburante e per minimo persone non raggiunto
- Bollo su fattura Euro 2,00
Mance (calcoleremo l’importo delle mance da raccogliere dal nostro accompagnatore)
- Facchinaggio
- Extra personali
- Tutto quanto non indicato ne "la quota comprende "

*copertura per spese mediche fino a 5.000.000,00 Euro per persona, copertura Covid-19 inclusa.
Possibilità di polizze integrative: preventivi su misura a richiesta del cliente.


L’itinerario potrà essere effettuato invertendo o modificando l’ordine delle visite, mantenendo comunque invariato il programma generale. I soggiorni potranno essere riconfermati in strutture similari di pari categoria.
Preventivo elaborato in base al cambio valutario pari a 1 Euro = Usd. 1.03
Condizioni come da catalogo Patagonia Azeta

DOCUMENTI RICHIESTI:
Passaporto in corso di validità.


Scopri qui i nostri Viaggi con Accompagnatore: http://www.azetaviaggiworld.it/viaggi-del-secolo/

Itinerario: 
Giorno 1:
MERCOLEDI’ 1° FEBBRAIO: ITALIA / BUENOS AIRES

Partenza da Linate per Roma con volo ITA e coincidenza con volo diretto Aerolineas Argentinas per Buenos Aires (voli e orari soggetti a riconferma):

01/02/2023      MILANO LINATE           ORE 14.00        ROMA FIUMICINO       ORE 15.10

                        ROMA FIUMICINO       ORE 18.15        BUENOS AIRES             ORE 04.40 (del 02/02/2023)

Possibilità di partenza dai principali aeroporti italiani: disponibilità e quotazione su richiesta.

Pasti e notte a bordo.

Giorno 2:
GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO: BUENOS AIRES

Arrivo a Buenos Aires di prima mattina.  Incontro con la vostra guida e trasferimento presso Hotel Pestana 4* Superior con early check-in incluso: le camere saranno infatti SUBITO assegnate. Tempo a disposizione per il riposo, pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per la visita della Capitale Argentina con guida parlante italiano. Cena in tipico ristorante vicino all’hotel. Pernottamento.

Buenos Aires, città cosmopolita, grande, ricca di cultura e di divertimenti allo stesso tempo, definita la   Parigi del Sud America, con bellissimi quartieri dove si vive ancora a misura d’uomo. e ci si ferma a parlare con chi passa. Vi abitano circa 12 milioni di persone, includendo la grande periferia. Vi sorprenderà la quantità di negozi, vetrine, ristoranti e soprattutto “confiterias” bellissime sale da te dove ci si ritrova con gli amici.  Calle Florida, pedonale e riservata quasi esclusivamente ai turisti, Avenida Santa Fé, il centro commerciale della città. La notte poi esplode in Calle Corrientes, la via che non dorme mai, una continua successione di bar, trattorie, teatri, cinema, librerie e locali di ogni genere.  Recoleta, la zona residenziale, Vi sorprenderà con i suoi ristoranti e locali esclusivi, punto d’incontro della gente importante della città; gli fa da contrasto la Boca, il quartiere del porto o quartiere Xeneixe con le sue case dai mille colori celebrate dal Tango. Da non perdere un giro nel vastissimo Parco Palermo, polmone verde della città. Infine, per gli amanti dell’antiquariato e delle cose curiose, una visita a San Telmo, il quartiere vecchio e più caratteristico con il suo mercato domenicale delle pulci. Cuore della città è la storica Plaza de Mayo, che rappresenta il nucleo dell’insediamento originale   risalente al 1580 ad opera del conquistatore spagnolo Juan De Garay al quale è dedicato un monumento. Sulla Plaza de Mayo sorge anche la sede della Presidenza della Repubblica, la Casa Rosada ed il Cabildo, oggi monumento storico nazionale, è conservato come una reliquia: da esso si innalzò il primo grido di libertà che doveva accendere la fiamma dell’indipendenza non solo Argentina ma di tutta l’America Latina. Da Plaza de Mayo parte la Avenida de Mayo, prima tra le grandi arterie cittadine, fu inaugurata nel 1894 e tutti gli edifici che la circondano risalgono alla stessa epoca. Ricordiamo infine il Teatro Colon, inaugurato nel 1908, con una capacità di ben 3.000 posti.

Giorno 3:
VENERDI’ 3 FEBBRAIO: BUENOS AIRES

Prima colazione in hotel, in mattinata incontro con la nostra guida parlante italiano e partenza per la visita della parte MODERNA della capitale argentina, durata circa 4 ore. Visiteremo la zona nord di Buenos Aires, la Avenida 9 de Julio, Puerto Madero, Palermo, con sosta per visitare il Rosedal, il bellissimo roseto situato all’interno del Parco Tres Febrero e dichiarato monumento storico, la Recoleta. Chi vorrà, potrà fermarsi in zona Recoleta e tornare in hotel a piedi o taxi (circa 2 km) per continuare le visite in autonomia, consigliamo ad esempio il Cimitero Monumentale (ingresso 8 USD circa) con la tomba di Evita, il mercatino di Plaza Francia, di fronte alla Chiesa del Pilar o fermarsi a prendere un caffè o una birra in uno dei bellissimi bar della zona (il più famoso e vistoso è lo storico Cafè La Biela). Pranzo libero. Indimenticabile serata di benvenuto in questa terra così speciale in uno dei locali più prestigiosi della capitale argentina per assistere ad uno spettacolo di Tango con cena e bevande incluse. Rientro quindi in hotel per il pernottamento.

 

Giorno 4:
SABATO 4 FEBBRAIO: BUENOS AIRES / USHUAIA (TERRA DEL FUOCO)

Prima colazione in hotel e tempo libero a disposizione. Pranzo libero. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza con il volo diretto per Ushuaia, la capitale della Terra del Fuoco, voli e orari soggetti a riconferma:

04/02/2023      BUENOS AIRES             ORE 16.45        USHUAIA          ORE 20.20

Arrivo, incontro con l'assistente e trasferimento all’Hotel Altos de Ushuaia 3*.  Cena, pernottamento in hotel.

Ushuaia: Gli indiani Selknam, chiamati anche Ona, arrivarono nella Terra del Fuoco intorno all'8.000 a.C.; il gruppo meridionale dei Selknam, gli Yamana, detti anche Yaghan, occupò l'odierna Ushuaia, vivendo in continuo conflitto con gli abitanti settentrionali dell'isola. Il famosissimo canale di Beagle fu esplorato per la prima volta dal Beagle del capitano Robert FitzRoy il 29 gennaio 1833, durante il suo viaggio di esplorazione della Terra del Fuoco. Per gran parte della seconda metà del XIX secolo la parte orientale della Terra del Fuoco fu popolata da una maggioranza di cittadini non argentini, incluso un certo numero di britannici. Il nome Ushuaia appare per la prima volta nelle lettere e nei resoconti della South American Mission Society spediti in Inghilterra. Consigliamo di visitare il Museo della Fine del Mondo, una costruzione del 1902, che conserva le interessanti opere d'artigianato degli indiani Ona, i resti di naufragi, documenti e foto riguardanti la storia della regione e, ad ovest della città, il Parco Nazionale Lapataia, una riserva vergine dove si può passeggiare nella foresta fuegine con flora tipica di faggi australilengas e coihués e dov'è sorprendente il numero dei castori che arrivano a formare delle dighe con i tronchi degli alberi. Segnaliamo la visita al Museo Marittimo installato nell'antico carcere (una delle prigioni più famose della storia argentina) e l'escursione con il Tren del Fin del Mundo che percorre uno dei sentieri utilizzati dai carcerati decine di anni fa per rifornirsi di legna attraverso boschi centenari

Giorno 5:
DOMENICA 5 FEBBRAIO: TERRA DEL FUOCO

Prima colazione in hotel.  Mattinata  dedicata all’escursione nel Parco Nazionale Terra del Fuoco con guida locale parlante italiano. Scarponcini da trekking utilissimi per una bella camminata tra i boschi della zona.

Parco Nazionale Terra del Fuoco: Il parco Nazionale occupa una superficie di 63.000 ettari nei quali convivono faggi, amareni, ñires, calafati, notri, fiori quali orchidee, violette e senesi. Una passeggiata in questo Parco Nazione non solo ci offre molteplici viste panoramiche verso il Canale di Beagle intagliate tra le montagne ed il bosco, ma ci avvicina anche alla Natura. L’opportunità di poter respirare l’aria marina assieme al profumo del bosco è un privilegio di pochi!

Nel pomeriggio faremo la Navigazione Canal di Beagle, fino all’Isola Martillo: trasferimento al Porto e navigazione in catamarano lungo il Canale di Beagle, costeggiando l’ingresso della baia di Ushuaia.

La Isla Martillo, nel Canale Beagle, è parte della Estancia Harberton e, da Settembre ad Aprile, è la casa dei pinguini Magallànicos. La colonia conta più di 3.000 nidi ed è una delle tre presenti nella Terra del Fuoco. Potremo vedere anche una colonia minore di 23 coppie di pinguini Papùas, unica nell’America del Sud (NB: non è prevista la discesa dall’imbarcazione).

Pasti liberi e pernottamento in hotel.

Pasti liberi: ci sono ottimi ristoranti a scelta per degustare la “centolla”, granseola gigante, che si trova unicamente nella zona della Terra del Fuoco: vi consiglieremo i migliori ristoranti di Ushuaia!

Giorno 6:
LUNEDI’ 6 FEBBRAIO: USHUAIA / EL CALAFATE

Prima colazione, tempo a disposizione. Pranzo libero. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo diretto a El Calafate, porta d’ingresso al Parco dei Ghiacciai della Patagonia, voli e orari soggetti a riconferma:

06/02/2023      USHUAIA          ORE 15.05        EL CALAFATE   ORE 16.25

Arrivo, incontro con il nostro assistente e trasferimento all’Hotel Kau Yatún 4*. Cena e pernottamento in hotel.

El Calafate: La città si trova sulla riva meridionale del Lago Argentino, nella parte sud-occidentale della provincia di Santa Cruz, e si trova a circa 335 km a nord-ovest di Río Gallegos, il suo capoluogo. Non è una città particolarmente grande, in quanto anche la sua popolazione è di modesta entità, ovvero di circa 7.000 persone. Una particolarità, è che il suo nome deriva da una pianta dai fiori gialli che è molto diffusa in Patagonia, con delle bacche che hanno un colore blu scuro: il calafate con il nome scientifico di Berberis buxifolia.

Giorno 7:
MARTEDI’ 7 FEBBRAIO: GHIACCIAIO PERITO MORENO

Prima colazione in hotel e partenza per l’escursione dedicata alla visita del Ghiacciaio Perito Moreno. 

Ghiacciaio Perito Moreno: Il ghiacciaio Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, fu dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1981. Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino con un fronte che si estende per cinque chilometri e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque e si nascondono per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiaccio, anche se impercettibile, avanza più di un metro al giorno, provocando le rotture di torri ghiacciate che risuonano come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Lo spettacolo è incredibile: una lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, lastroni di ghiaccio che vagano solitari e il volo silenzioso di qualche condor.

Seguirà Safari Nautico, un’emozionante navigazione per avvicinarci alle pareti di ghiaccio!!!

Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 8:
MERCOLEDI’ 8 FEBBRAIO: CALAFATE

Prima colazione in hotel e trasferimento al punto d'imbarco di Punta Bandera, situato a 40 km da El Calafate. Escursione collettiva con guida locale multilingue a bordo dell’imbarcazione: alle 9 inizio della navigazione lungo il braccio nord del Lago Argentino, attraverso la Boca del Diablo, il punto più stretto del lago, fino a raggiungere il Canale Upsala, dove si incontra una spettacolare barriera di ghiaccio. Proseguimento tra gli iceberg fino al fronte del ghiacciaio Upsala, che, con una superficie di 800 kmq, è pari quattro volte la città di Buenos Aires! La destinazione successiva è il Ghiacciaio Spegazzini, il più alto del Parco Nazionale: occasioni uniche per scattare foto meravigliose. Il rientro è previsto per il pomeriggio. Pasti liberi.

Giorno 9:
GIOVEDI’ 9 FEBBRAIO: CALAFATE / IGUAZU’

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Iguazù (via Bs. Aires), voli e orari soggetti a riconferma:

09/02/2023      EL CALAFATE               ORE 10.10        BUENOS AIRES             ORE 13.05

                        BUENOS SIARES           ORE 14.40        IGUAZU’                      ORE 17.30

Arrivo, incontro con il nostro assistente e trasferimento presso l’Hotel Amerian Portal del Iguazú 5*. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 10:
VENERDI' 10 FEBBRAIO: IGUAZÙ

Prima colazione in hotel. Intera giornata di escursione alle cascate di Iguazù (servizio privato con guida parlante italiano), con trenino ecologico alla Garganta del Diablo e passerelle sia superiori che inferiori. Pranzo presso il ristorante locale El Fortin in corso di escursione. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio, cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 11:
SABATO 11 FEBBRAIO: IGUAZÙ / BUENOS AIRES

Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla visita delle cascate nel versante brasiliano (servizio privato con guida locale parlante italiano). Pranzo libero. Al termine, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires, voli e orari soggetti a riconferma:

11/02/2023      IGUAZU'           ORE 15.50        BUENOS AIRES             ORE 17.45

Arrivo e trasferimento presso Hotel Pestana 4* Superior. Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 12
DOMENICA 12 FEBBRAIO: BUENOS AIRES / ROMA

Tempo libero e trasferimento in aeroporto e partenza con il volo diretto a Roma, orari soggetti a riconferma:

12/02/2023      BUENOS AIRES             ORE 22.45        ROMA ORE 16.00 (del 13/02)

Pasti e notte a bordo.

Giorno 13:
LUNEDI' 13 FEBBRAIO: ROMA / MILANO / ALTRE CITTA'

Arrivo a Roma e coincidenza con il volo per Linate (o per altre città), voli e orari soggetti a riconferma:

13/02/2023      ROMA             ORE 18.00        LINATE             ORE 19.10

Arrivo all’aeroporto, sbarco e ritiro dei bagagli.

FINE DEI NOSTRI SERVIZI

Per ulteriori informazioni su questo programma

CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.

Privacy Policy

© Azeta 2017 | Diseño & Desarrollo |A|B|Z|